Crostata con ripieno di mele e crema

Apple tart with custard. Tartamour.com
Primavera! Probabilmente è la stagione che attendo più di ogni altra, ma è strano di saltare da una stagione all’altra in un giorno solo. Chi mi segue su Instagram, ha visto i cambiamenti dalla montagna di domenica, soleggiata e calda,ma con tanta neve , alla foto di questa settimana con gli aberi di ciliegio fioriti. Purtroppo la primavera non è spuntata da un giorno all’altro nel mio cortile, solo io mi sono spostata di circa 600 km verso il sud d’Italia. A proposito di questo paradiso sulla terra: una delle città più antiche con un ponte impressionante di 85 metri di altezza di epoca romana, vi prometto che presto ve la illustrero’. Ma oggi, il protagonista del post e’ la crostata di mele che si scioglie in bocca.

Apple tart with custard

 Strana e insieme così piacevole la sensazione di sorseggiare tè profumato nel pomeriggio della prima domenica di Marzo, gustando la  torta fragrante e morbida, con le ultime mele di stagione. Fuori dalla finestra fa ancora freddo e il verde non è  ancora presente, ma l’odore della primavera già penetra attraverso le fessure delle finestre. Tulipani freschi sul tavolo prevedeno che l’attesa non sarà lunga, e nella mia mente cominciano a girare programmi fuori porta e altre idee fresche. Ma nell’attesa, salutiamo l‘inverno tirando le ultime mele della cantina e accendiamo ancora il forno per scaldare la casa per la serata frescolina.

Apple tart with custard. from tartamour.com

Crostata di mele e crema

per 8 porzioni
tempo di preparazione: 20 min
tempo di cottura: 45 min

Cosa serve:

per la pasta:

  • 150 grammi di farina 00
  • 50 g di farina integrale
  • 100g di burro freddo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • scorza di un’arancia
  • pizzico di sale

Per  il ripieno:

  • 2-3 mele renette
  • 125 ml di panna
  • 100 g di zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai di preparato per budino in polvere

zucchero a velo per spolverare
burro e farina per la teglia

Come fare:

Preparare la pasta tipo brisè: tagliate a dadini o grattugiate grossolanamente il burro freddo.
Setacciate tutte e due le farine, aggiungete un pizzico di sale e cominciate con le punta delle dita a impastare il burro con la farina fino ad ottenere briciole. Lavorate rapidamente in modo che il burro non si scaldi troppo.
Grattugiate finemente la buccia d’arancia, versate due cucchiai d’acqua giacciata e impastate fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Se 2 cucchiai di acqua non basteranno, aggiungete ancora un po, ma non esagerate, perchè l’impasto potrebbe diventare gommoso…
Formate una pallina di pasta, avvolgetela in pellicola e lasciate riposare in frigorifero per circa un’ora.
Nel frattempo, preparate il ripieno: sbattete le uova con 100 grammi di zucchero fino a raddoppiare il volume, circa 5-8 minuti.
Versate la panna, estratto di vaniglia e il preparato per budino nel composto di uova. Sbattete il tutto per circa due minuti.
Togliete la pasta dal frigorifero e stendete ad uno spessore di 2 mm.
Imburrate la teglia da crostata e infarinatela un po. Stendete la pasta, allineate i bordi, bucherellate con la forchetta il fondo della pasta e mettete nel forno preriscaldato a 175°C . Cuocete per 15 min.
Nel frattempo, preparate le mele: sbucciatele e tagliate i due lati fino ad arrivare al torssolo. Fatte incisioni sottili senza tagliarle fino al fondo.
Togliete la pasta dal forno, disponete le mele e versate la crema preparata fino ad arrivare quasi al bordo.
Cuocere in forno per circa 30 minuti, o fino a quando la pasta è dorata, le mele sono cotte, e la crema si è addensata.
Lasciate raffredarsi completamente su una griglia. Sformate e servite con lo zucchero a velo.

apples from tartamour.com

{LT} Saldaus savaitgalio mieli smalyžiai!

{ITA} Buon weekend cari golosi!

 

Written By
More from Tartamour

Pancakes di zucchine liguri {trombette}

Non ricordo se ho già detto che quest'anno il mio sogno di...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *