Torta di ricotta con uvetta al Marsala

Ricotta cake. from tartamour

Se vi siete già ripresi dopo la serata con le maschere, è il momento giusto per godere del venerdì libero! . E’ perfetta per accompagnare il tè del pommeriggio oppure la colazione del weekend con una tazza di caffèlatte.

A slice of ricotta cake

Ricotta cake. from tartamour

Torta di ricotta

tempo di preparazione 25 min
tempo di cottura 45 min

per 8 persone

ricetta ispirata da Sale&Pepe collection “Golosità con frutta secca”

Cosa serve:

  • 50 g di uva sultanina
  • 50 g di uva passa cilena
  • 100 ml di marsala
  • 150 g di burro morbido
  • 180 g di zucchero
  • 250 g di ricotta
  • qualche cucchiaio di latte
  • 3 uova, albumi separati dai tuorli
  • una bustina di vanilina
  • 175 g di farina 00
  • 1,5 cucchiaini di lievito per i dolci
  • zucchero a velo per servire

Come fare:

Ponete due tipi di uvetta insieme al marsala in un pentolini, scaldate a fuoco lento fino all’assorbimento del liquore. In una ciotola sbattete il burro morbido e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungete i tuorli avendo cura di mescolarli bene uno ad uno. Setacciare la ricotta con colino facendola cadere nell’impasto insieme alla vanillina e un paio di cucchiai di latte. Mescolate bene.
Sbattete gli albumi a neve ferma e incorporateli  poco a poco all’impasto con movimenti dal basso verso l’alto per incorporvi l’aria.
Setacciate la farina con il lievito mescolandola sul resto del composto sollevandola ancora.
Imburrate e infarinate uno stampo di 20 cm di diametro e versate l’impasto.Fate cuocere in forno prescaldato a 180° per circa quaranta minuti. La superficie del dolce dev’essere soda e controllate all’interno con lo stuzzicadenti.
Lasciate raffreddare nello stampo su una griglia. Spolverizzate con zucchero a velo prima di servire.
Il dolce si mantiene nel frigo ben coperto per circa due giorni.

ricotta cake. from tartamour

 

Written By
More from Tartamour

Insalata di quinoa con pomodorini confit e mandorle

Anche se cominciamo a contare l'anno nuovo dal mese di gennaio, avrei...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *