Insalata di carciofi e arance alla cannella

warm artichokes salad

Oggi il post potrebbe chiamarsi –  tutto quello che dovete sapere sul carciofo. E vi dico ancora di più: sarà la settimana del carciofo sul mio blog con ben due ricette con lui protagonista.
Ma prima vediamo da più vicino il grande attore della primavera – il signor carciofo, quale non importa : spinoso, verde, viola o rotondo, di proprieta’ e benefici ne ha tantissimi.
Come gran parte degli ortaggi, anche il carciofo è costituito principalmente da acqua e quindi ha un bassissimo contenuto calorico (solo 47 cal/100 g) e fibre vegetali, utili per stimolare il buon funzionamento dell’intestino. Essi rappresentano una fonte importante di preziosi sali minerali, tra i quali troviamo sodio, potassio, fosforo e calcio. I carciofi contengono inoltre vitamina C, e vitamine del gruppo B, con particolare riferimento alla vitamina B1 ed alla vitamina B3.  Questo ortaggio è anche una fonte di ferro e di rame, elementi impiegati dal nostro organismo nella produzione delle cellule del sangue. Sono inoltre una fonte di betacarotene e luteina, preziosa per proteggere la vista.

warm artichokes salad with cinnamon

L’Italia è il Paese europeo in cui i carciofi vengono maggiormente coltivati, specialente nelle regioni come la Sardegna, la Sicilia e la Puglia. Le varietà più famose sono: il Brindisino, (carciofo IGP proveniente dall’omonima città) Spinoso sardo (coltivato anche in Liguria con il nome di Carciofo spinoso d’Albenga), il Catanese, il Verde di Palermo, la Mammola verde, il Romanesco, il Mazzaferrata di Cupello, il Violetto di Toscana, il Precoce di Chioggia, il Violetto di Provenza, il Violetto di Niscemi.
Ma ci sono due regioni, dove la cucina valorizza di piu’ questo ingrediente: Liguria, che, per il fatto di maturare in primavera, i carciofi sono utilizzati nella preparazione della locale e famosa torta pasqualina. Anche nella specialità della cucina romana: il Carciofo alla Romana (stufato in olio d’oliva, brodo vegetale, prezzemolo, aglio e mentuccia), il Carciofo alla Giudia (fritto in olio d’oliva)  il Fritto di Carciofi in pastella e l’insalata di carciofi (crudi a lamelle).
E adesso, sapendo, di quanto ci fanno bene questi ortaggi di primavera, non ci rimane che provare qualche ricetta. La prima, di oggi, è una gustosissima insalata tiepida, un pò insolita, un pò speziata e con l’abbinamento sorprendente di arance, quali sono una fonte eccezionale di vitamina C.  Questa insalata possa essere gustata sia come il piatto principale, sia come il contorno ricco, per esempio con i pesci biachi.
Bibliografia: greenme e wikipedia.

Buon lunedì  cari amici curiosi!

artichokes. tartamour

warm artichokes salad with cinnamon

Insalata di carciofi e arance con cannella

per 2 porzioni
tempo di preparazione: 15 min
tempo di cottura: 20 min

Cosa serve:

  • 3-4 carciofi
  • 1 arancia non trattata
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di burro ( vegan – olio d’oliva extravergine)
  • ½ porro
  • 1 cucchiaio di miele (vegan- sciroppo d’agave)
  • 1 stecca di cannella
  • 3 chiodi di garofano
  • noce moscata
  • sale
  • pepe

Come fare:

Pulite i carciofi eliminando con cura le foglie esterne più dure. Tagliate a metà e pulite l’eventuale fieno interno, quindi divideteli a spicchi e mettete immediatamente in una ciotola con acqua fredda e succo di limone, che non si anneriscano.
Lavate accuratamente le arance, tagliate a metà di cui una spremetela e raccogliete il succo, l’altra metà tagliatela a fettine senza sbucciarla. Fate fondere il burro in  padella sul fuoco medio, aggiungete le fette di arancia e il porro tagliato a fettine sottili. Fate ammorbidire leggermente gli spicchi di arance e toglieteli con un mestolo forato ponendoli da parte.
Nello stesso tegame aggiungete i carciofi ben sgocciolati, la stecca di cannella, i chiodi di garofano, grattugiate pò di noce moscata e un poco di sale e pepe. Lasciate insaporire il tutto per qualche minuto a fuoco vivace.
Amalgamate il succo d’arancia con il miele e versatelo sui carciofi. Mescolateli, abba
ssate la fiamma e proseguite la cottura per circa 10 min, aggiungendo, se occorre, un pò di acqua calda.
Quasi alla fine di cottura aggiungete gli spicchi d’arancia, salate, aggiundete del pepe a seconda del piacere, mescolate delicatamente e servite  i carciofi ben caldi.

 

 

Written By
More from Tartamour

Pancakes di zucchine liguri {trombette}

Non ricordo se ho già detto che quest'anno il mio sogno di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *