Uova al forno secondo la scuola di Martha Stewart

Baked eggs with Jerusalem artichokes and turnips. TartAmour.com

Le basi sono importanti. Una casa per poter arredarla deve avere i muri. Un designer senza saper cucire e modellare difficilmente potrebbe creare un vestito non solo bello da vedere, ma anche comodo da indossare, così come il cuoco senza conoscere le basi in cucina non farebbe una lunga strada.

Oven-baked eggs with Jerusalem artichokes and turnips inspired by Martha Steward. TartAmour.com

Oven-baked eggs with Jerusalem artichokes and turnips inspired by Martha Steward. TartAmour.com

Vi ricordate i primi giorni di scuola davanti alla maestra, quando la guardavate con gli occhi pieni di entusiasmo e agitazione, con l’ansia d’ imparare le cose da grandi? Spero di non perdere mai lo stesso entusiasmo e la voglia d’imparare.

Quando mi è capitato sotto gl’occhi il libro di Martha Stewart, la donna che ha insegnato non solo a cucinare, ma anche tutte quelle faccende “da donne” in grande stile  per un’intera generazione del popolo made in U.S.A., l’ho sfogliato con gli occhi di una bambina. Il suo libro “Scuola di cucina”, il più famoso,  ora è stato  tradotto anche in italiano. Diciamo che insegnare alle famiglie americane a cucinare in casa i piatti della grande tradizione francese, ma anche di quella italiana, non è uno dei compiti più facili, lei pero’ ci riesce alla grande. E chi non conosce Martha? La donna di successo, casalinga d’America, portatrice della bandiera bon ton, conduttrice televisiva, che ha scritto innumerevoli libri e riviste di cucina, giardinaggio e fai-da-te.

Intanto, date una sbirciatina QUI, dove potete vedere qualche ricetta in anterprima dal libro e conoscere meglio la donna più conosciuta negli States, che a fianco di Julia Child insegnava al popolo degli hamburger a preparare la salsa bearnais e Bourguignon step-by-step, ovviamente.

Oven-baked eggs with Jerusalem artichokes and turnips inspired by Martha Steward. TartAmour.com

Oven-baked eggs with Jerusalem artichokes and turnips. TartAmour.com

Ma torniamo alle basi. Dopo aver sfogliato (da golosona come sono inizio subito dall’ultime pagine, sapendo benissimo cosa  trovo, segnando già gli appunti per le feste), ho scelto l’ingrediente più versatile in cucina, spesso salva-cena, ovvero le uova. Mille modi di cucinarle: un intero capitolo dedicato alle tecniche, ben spiegate ed illustrate con grande stile senza far mancare i preziosi consigli, tratti da un’esperienza decennale. Dopo esser tornata dal mercatino dei produttori locali con la borsa piena di verdure di stagione ho optato questa versione delle uova al forno, davvero facili da preparare quanto deliziose. Nella ricetta Martha propone di provarle con le spugnole, ma visto che quest’anno non sono facili da reperire, per quanto non è neppure stagione, dopo aver letto la ricetta base guardando i topinambur e le rape freschissime, ci ho messo quel pizzico di creatività sentendomi un pò come il designer che ha già imparato a cucire e ora può lasciarsi  all’immaginazione.

Oven-baked eggs with Jerusalem artichokes and turnips inspired by Martha Steward. TartAmour.com

Oven-baked eggs with Jerusalem artichokes and turnips inspired by Martha Steward. TartAmour.com

Ricetta

Uova al forno con topinambur e rape

per 2 persone
tempo di preparazione: 5 min
tempo di cottura: 20 min
calorie per porzione: 430 kcal

Cosa serve:

  • 2 uova grandi
  • 1 porro medio o 2 piccoli
  • 1 cucchiaio di burro + per le cocotte
  • 4 topinambur di grandezza media
  • 2 rape piccole
  • 150 ml di panna fresca
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • sale, pepe macinato al momento

Cosa fare:

Spelate i topinambur e le rape e tagliate a fette sottili di circa 2 mm con la mandolina.
Riscaldate il forno a 190°c. Fate fondere il burro in una padella media su fuoco medio-basso finchè diventa spumeggiante.Cuocete il porro,mescolando fino a che diventa morbido per 2 minuti. Aggiungete le rape e i topinambur e cuocete per cinque minuti su fuoco medio.Aggiungete la panna e appena inizia a sobbollire togliete dal fuoco e lasciate raffreddare per 5 minuti.

Imburrate 2 cocottine larghe e poche profonde e mettetele su una placca con il bordo. Sgusciate un uovo in ogni cocottina, mantenendo il tuorlo intatto. Distribuite il composto di rape e topinambur nelle cocottine. Salate e pepate a piacere. Cospargete con il parmigiano. Infornate finchè gli albumi sono rappresi, per circa 10 minuti. Servite subito.

Oven-baked eggs with Jerusalem artichokes and turnips inspired by Martha Steward. TartAmour.com

 

Written By
More from Tartamour

Torta “Fragole&Cioccolato”

Finalmente, la ruota dell'anno si è girata e le fragole sono tornate!...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *